menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercogliano, divergenze sindaco - segretaria su assunzioni, la vicenda finisce in Tribunale

Pomo della discordia l'assunzione di due funzionari nel comune di Mercogliano e la delibera di giunta con la quale si dava avvio al procedimento. Segretaria si è opposta ma Carullo l'ha sollevata dall'incarico. Ora il primo cittadino finisce sotto inchiesta per il reato di abuso d'ufficio

Amministratori - funzionari qualcosa non è andato per il verso giusto al Comune di Mercogliano. Il sindaco Massimiliano Carullo finisce sotto inchiesta per il reato di abuso d'ufficio dopo la denuncia di Gemma Festa, ex segretaria comunale. Pomo della discordia l'assunzione di due funzionari nel comune di Mercogliano e la delibera di giunta con la quale si dava avvio al procedimento. Per Gemma Festa l'iter voluto dal sindaco per lo scorrimento non era corretto, al contrario sarebbe dovuta scattare la mobilitazione del personale operante in Provincia. Ma la delibera recepiva il parere contrario dell'ufficio legale del comune e del dirigente di settore, in base al quale la norma richiamata da Festa non si applicava ai comuni. Alla fine Carullo aveva bloccato tutto, avviando un'azione disciplinare nei confronti del segretario comunale, tanto da sollevarla. Ma la disputa si è trasferita nelle aule di Tribunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento