menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di animali morti nella mefite di Rocca San Felice

L'associazione ambientalista Kronos chiede maggiori controlli e sicurezza nell'area

Le guardie giurate della Associazione Kronos, nucleo provinciale di Avellino, allertate da persone della zona circostante la mefite di Rocca San Felice ha individuato le carcasse di 11 cinghiali e di un cane di grossa taglia.

Apposita comunicazione di pericolosità sarà trasmessa al Prefetto di Avellino ed al Sindaco di Rocca San Felice. – dicono i volontari –. La fruizione di un sito di così importante rilevanza storica e turistica, citata addirittura da Virgilio che ne metteva in rilievo la possibilità di condurre al sonno eterno, è, probabilmente, sottodimensionata rispetto alle reali possibilità di sviluppo dell’area. Una maggiore attenzione alla sicurezza ed alla fruibilità, anche delle aree poste sull’altra sponda del torrente, porterebbe ad una maggiore sicurezza dell’area sia per gli uomini che per gli animali e ad una maggiore possibilità per il territorio in ottica di sviluppo turistico. L’Associazione Accademia Kronos di Avellino, oltre alla protezione dell’ambiente in generale è interessata ad uno sviluppo economico e turistico delle aree interne della Campania. Il nostro impegno è rivolto ad ottemperare a tutte quelle buone pratiche di sostenibilità e  fruibilità del territorio, facendo attenzione a tenere insieme protezione del territorio e sviluppo dello stesso. Cogliamo l’occasione per invitare tutti i cittadini a segnalare, anche sulla nostra pagina fb Accademia Kronos Avellino, tutti quegli atti che possano portare nuocimento al territorio alla flora e/o alla fauna”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento