menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massacro di Avellino, Claudio non ha ferito Gimmelli

Rinviati a domani gli esami sulle ferite di Ylenia

Sono giunti gli esiti degli esami sulle ferite di Giammarco Gimmelli, disposti dal sostituto procuratore Paola Galdo. Gli esami in auge dovevano verificare se il 32enne avesse segni di una colluttazione. Nessuna traccia, però, è stata capace di avvalorare questa ipotesi. Le uniche ferite sul corpo di Gimmelli sono quelle scaturite dalla tremenda caduta dal davanzale di casa e da ferite auto-inferte. A quanto pare, quindi, l'unico indagato per l'omicidio del 25enne di Mercogliano, Claudio Zaccaria, ha cercato di farla finita, tagliandosi le vene. La vittima ha solo provato a difendersi, ma non è riuscita a colpire il suo assassino. Anche se la difesa di Gimmelli, rappresentata dall'avvocato Gaetano Aufiero, potrebbe produrre un'ulteriore consulenza di parte.

Rinviati a domani gli esami su Ylenia

Sono slittati a domani, per ragioni di salute, gli accertamenti previsti oggi su Ylenia Fabrizio, la 18enne ferita a colpi di coltello da Gimmelli. La giovane è rappresentata dalla penalista Rosaria Vietri. Il medico legale ha fino a sessanta giorni per consegnare i risultati sul corpo della ragazza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento