Marijuana interrata in giardino, arrestato 45enne

Il fatto è accaduto a Baiano

I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno tratto in arresto un 45enne del posto ritenuto responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di armi bianche.

Alle prime luci dell'alba i militari, a seguito di una corposa attività informativa, hanno individuato nell'abitazione del giovane un possibile obiettivo di interesse nella lotta a quella deplorevole piaga rappresentata dal traffico di stupefacenti.

Quando i Carabinieri hanno bussato alla porta l'uomo, resosi conto della scomoda presenza, non ha opposto alcuna resistenza, permettendo ai militari l'immediata perquisizione a seguito della quale rinvenivano, nella sala da pranzo e della camera da letto, complessivamente tredici involucri contenenti marijuana nonché un bilancino di precisione, un pugnale ed un coltello a scatto.

Messo alle strette dinanzi alle evidenze raccolte, al predetto non restava altra scelta che ammettere le proprie responsabilità e confessare, tra l'altro, l'esatto punto dove occultava il maggior quantitativo di analoga sostanza stupefacente: infatti nel giardino, a circa mezzo metro di profondità, all'interno di un bidoncino in plastica, gli operanti rinvenivano un involucro in cellophane e sotto un sacco di juta entrambi contenenti un corposo quantitativo di infiorescenze idonee alla preparazione della marijuana.

I due chili di droga, il bilancino ed i due coltelli sono stati sottoposti a sequestro ed il 45enne dichiarato in arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le formalità di rito espletate in Caserma, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, l'arrestato è stato tradotto presso il locale Tribunale e, a conclusione del rito direttissimo, gli veniva applicata la pena di anni uno e mesi quattro di reclusione ed euro 4mila di multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Lockdown morbido, nuove chiusura entro il 9 novembre

  • Coronavirus in Irpinia, sono 187 i contagi di oggi: altri 39 casi ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i contagi di oggi: 12 soltanto ad Avellino

  • Carmela Faggiano è stata ritrovata

  • Sintomi da Covid o contatto con positivo: quando bisogna fare il tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento