menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosparge il figlio di alcol e tenta di dargli fuoco

Una 75enne originaria di Scampitella ha tentato di uccidere il figlio nell'abitazione a Pescara

Mamma tenta di dar fuoco al figlio con problemi di alcolismo. La protagonista della triste vicenda è una donna della provincia di Avellino. La 75enne di Scampitella, ma residente da tempo a Pescara, ieri sera, in un appartamento di via Lago di Capestrano a Rancitelli, ha tentato di uccidere il figlio di 51anni. 

La donna presa dall'esasperazione ha rovesciato una bottiglia di alcol etilico sul figlio e poi ha appiccato il fuoco con un accendino. L'uomo è diventato istantaneamente una torcia umana e le urla e l'odore di bruciato hanno richiamato l'attenzione della vicina di casa che è intervenuta spegnendo le fiamme con una coperta.

Sul posto è arrivata la Polizia assieme al 118. Trasportato in ospedale, attualmente il 51enne è in rianimazione in progonosi riservata. Ha ustioni gravissime su tutto il corpo ed il viso completamente ustionato. Probabilmente sarà trasferito in un centro specializzato a Roma. Per la donna è scattata l'accusa di tentato omicidio. Anche lei si trova in ospedale nel reparto di psichiatria.

Da ilPescara

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento