Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Maltrattamenti e ricettazione in famiglia: denunciato 39enne

Episodio accaduto a Montemiletto. Sono intervenuti i carabinieri dopo la sollecitazione della donna

I carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano ed in particolare militari del Comando Stazione di Montemiletto hanno deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, un operaio 39enne di nazionalità rumena, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e ricettazione. A seguito di richiesta telefonica giunta alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano da parte della convivente che lamentava di essere stata violentemente percossa dall'uomo, tempestivamente si portava sul posto pattuglia dislocata in zona. Giunti presso l'abitazione, i militari accertavano quanto telefonicamente segnalato dalla donna: la malcapitata era stata picchiata dal convivente minacciandola di morte mediante l'uso di liquido infiammabile custodito nella cantina. Da ulteriori verifiche i militari operanti rinvenivano nel vano cantina dell'abitazione 5 taniche per complessivi 90 litri di gasolio e benzina del cui possesso il denunciato non sapeva fornire giustificazioni. Successivamente, nel prosieguo delle indagini, si appurava che quanto rinvenuto proveniva da diversi cantieri nei quali il rumeno espleta attività lavorativa. Le 5 taniche venivano quindi sottoposte a sequestro, a disposizione della medesima Autorità Giudiziaria
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti e ricettazione in famiglia: denunciato 39enne

AvellinoToday è in caricamento