Maltrattamenti nell'asilo di Solofra: otto bambini ascoltati dal magistrato

Lunedì sarà la volta di un secondo gruppo

L'inchiesta sui presunti maltrattamenti nell'asilo di Solofra va avanti. Nella giornata di ieri, infatti, è iniziato l'incidente probatorio chiesto dal magistrato Luigi Iglio. Nelle circa cinque ore di interrogatorio, il sostituo procuratore ha ascoltato otto bambini frequentanti la classe dove sarebbero avvenuti i maltrattamenti. Non è dato sapere quello che i piccoli hanno detto alla psicologa in modalità protetta, presso il comando dei carabinieri di Avellino. L'unica cosa certa è che la procedura è stata messa in atto per fissare le prove in vista di un possibile processo, tanto che il prossimo lunedì saranno ascoltati altri sette bambini.

Per i presunti maltrattamenti sono quattro gli indagati, mentre il Riesame ha fatto cadere l'accusa di violenza sessuale per uno degli stessi che è assistito dall'avvocato Gaetano Aufiero. Una storia che se anche non dovesse essere confermata è destinata a lasciare il segno nei bambini, nelle loro famiglie e in tutta la comunità solofrana. Nell'eventuale processo, infatti, assistiti dai legali Danilo Iacobacci, Marino Capone, Michela Pelosi, Concetta Mari e Raffaele Tecce, un comitato di familiari potrebbe costituirsi parte civile.

Potrebbe interessarti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Miss Italia, Montella incorona la sua Miss: è Alessia Bruno

  • Niente festival pirotecnico a Mercogliano: la tradizione si spezza dopo 70 anni

  • Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino, ecco i nomi dei candidati

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale, quattro feriti

  • Inseguimento da film ma i malviventi riescono a scappare

  • Banda al funerale, ma il prete si arrabbia: momenti di tensione in chiesa

  • Dal produttore al consumatore, inaugura ad Avellino la Bottega Campagna Amica

  • Scontro tra auto, tre feriti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

Torna su
AvellinoToday è in caricamento