rotate-mobile
Cronaca

Il senzatetto Luciano è scomparso da 17 giorni: la comunità avellinese in apprensione

L'ultimo avvistamento risale allo scorso 7 gennaio: sconforto tra amici e familiari

Da ormai 17 giorni, non si hanno più notizie di Luciano Romagnuolo, il senzatetto avellinese di 52 anni diventato simbolo degli "ultimi" del capoluogo irpino.

Un ricovero al Moscati, poi la scomparsa

L'ultimo avvistamento di Luciano risale allo scorso 7 gennaio: in quell'occasione, a causa anche di una crisi dovuta ad alcune patologie, il 52enne fu trasportato dalla Caritas di Via Morelli e Silvati all'Ospedale Moscati per le cure del caso. Dimesso il giorno dopo, il senzatetto avellinese sarebbe scomparso nel nulla, gettando nello sconforto amici e familiari.

La sua storia aveva suscitato, a più riprese, l'attenzione di esponenti istituzionali ed associazioni, tra cui anche il Coordinatore regionale del Mid Giovanni Esposito: "Come Coordinatore Regione Campania del M.I.D. Movimento Italiano Disabili mi faccio da subito promotore per la convocazione di un tavolo istituzionale aperto a tutti i cittadini, associazioni, istituzioni sociali e soprattutto politiche affinchè si possano trovare soluzioni immediate e incisive per trovare risposte e soluzioni non solo per Luciano ma per tutti i concittadini invisibili della città che necessitano di usufruire di misure di contrasto alla povertà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il senzatetto Luciano è scomparso da 17 giorni: la comunità avellinese in apprensione

AvellinoToday è in caricamento