rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Tragedia ad Avellino: Luciano Romagnuolo ritrovato senza vita

Il cadavere del senzatetto di Avellino, scomparso da giorni, è stato rinvenuto presso Rampa Santa Maria delle Grazie

Un risveglio atroce per la città di Avellino. Luciano Romagnuolo, il senzatetto scomparso da 19 giorni, è stato ritrovato privo di vita nei pressi di un fabbricato in Rampa Santa Maria delle Grazie.

Don Vitaliano: "Doveva essere accompagnato con un progetto vero" 

L'ultimo avvistamento al Moscati in seguito a un ricovero

L'ultimo avvistamento di Luciano, prima del tragico rinvenimento avvenuto questa mattina, risaliva allo scorso 7 gennaio: in quell'occasione, a causa anche di una crisi dovuta ad alcune patologie, il 56enne, originario di Altavilla Irpina e senza fissa dimora, fu trasportato dalla Caritas di Via Morelli e Silvati all'Ospedale Moscati per le cure del caso. Dimesso il giorno dopo, il senzatetto avellinese sarebbe scomparso nel nulla, gettando nello sconforto amici e familiari.

Tragedia ad Avellino: Luciano Romagnuolo ritrovato senza vita

La denuncia della sua scomparsa al Comando dei Carabinieri di Grottaminarda sarebbe partita da un conoscente nella giornata di lunedì. Poco fa, all’esito di ininterrotte ricerche coordinate dalla Prefettura, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino hanno rinvenuto il corpo esamine all’interno di un casolare abbandonato del capoluogo irpino, in Rampa Santa Maria delle Grazie. Secondo le prime ricostruzioni, Luciano sarebbe caduto dai piani alti del fabbricato dove, in passato, avrebbe avuto dimora, finendo in un fossato pieno di acqua. 

Sul luogo dell'accaduto, sono accorsi Vigili del Fuoco e Carabinieri per gli accertamenti del caso.

Luciano Romagnuolo ritrovato senza vita: le immagini

Il fratello di Luciano: "Voleva una sua casa e una sua vita"

Sgomento e commozione nelle parole di Antonio Romagnuolo, fratello di Luciano, il quale ha parlato dei problemi del fratello, legati all'alcoolismo e ad alcune situazioni familiari delicate: "L'ho ospitato a casa più volte, ma restava al massimo 3 o 4 giorni, probabilmente perché evitavo di farlo bere. Voleva una sua vita. Non ho avuto più notizie di mio fratello dal 7 gennaio: ci trovavamo sempre in piazza ogni mattina. Poi, 4 giorni fa, ho appreso che non si trovava. Voleva una casa, anche per non darci fastidio. Era una brava persona".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia ad Avellino: Luciano Romagnuolo ritrovato senza vita

AvellinoToday è in caricamento