menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Caserta News

Foto Caserta News

Il 14enne sparato a Caserta era una promessa dell'Us Avellino

Le condizioni del giovane 14enne restano drammatiche

Le condizioni del giovane 14enne colpito da un proiettile vagante nel pomeriggio del 24 dicembre a Parete, in provincia di Caserta, restano drammatiche. Il giovanissimo era una giovane promessa del calcio e, a giorni, avrebbe firmato un contratto che l’avrebbe legato all’Avellino Calcio. Al momento il ragazzo, dopo essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, resta in coma farmacologico all’ospedale di Caserta.

I fatti

Luigi P. è rimasto ferito nel pomeriggio del 24 dicembre da un proiettile vagante che gli si è conficcato nel cranio. Il ragazzino è stato immediatamente operato all’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Gli inquirenti stanno cercando di capire chi ha esploso il colpo che ha raggiunto il ragazzo. I carabinieri di Parete hanno acquisito tutte le immagini delle telecamere che circondano l’area di via Vittorio Emanuele (dove è stato ferito Luigi) per tentare di individuare qualche dettaglio che possa aiutare a ricostruire l’accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento