menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luca Abete è professore ad honorem

Il titolo ricevuto a Parma

La carovana dell’entusiasmo si è fermata oggi a Parma per la terza tappa della terza edizione del tour 
motivazionale di Luca Abete #NonCiFermaNessuno e per un appuntamento speciale: la cerimonia di 
consegna del titolo di Professore ad Honorem in Linguaggio del Giornalismo nella splendida Aula 
Magna dell’Università degli Studi di Parma da parte del Magnifco Rettore Loris Borghi all’inviato di 
Striscia. 


“Non ho inventato un linguaggio giornalistico” esordisce Luca Abete “io sono l’interprete di un 
linguaggio nuovo che ha innovato la tv italiana grazie ad Antonio Ricci. Striscia la Notizia ha cambiato 
il modo di fare informazione: ha introdotto mezzi nuovi, pensiamo all’uso delle microcamere; ha 
inventato nuovi vocaboli, come attapirato che oggi fgura come neologismo sul Treccani; ha dato voce a 
tutti introducendo le segnalazioni quando ancora si usava la segreteria e il fax per raccoglierle. In onda 
da 29 anni, ha dato vita alla redazione più grande del mondo: tutti gli italiani!”. 


Il Rettore Loris Borghi ha motivato così la scelta di conferire il prestigioso titolo ad Abete: “Per la sua 
attività di inviato speciale su temi ambientali, della malasanità, delle truffe e della tutela dei minori, per 
il progetto #NonCiFermaNessuno, oltre che per le sperimentazioni realizzate nei campi della 
comunicazione visiva e della fotografa”.
“Questo titolo che ho ricevuto oggi rappresenta per me additivo nel motore, mi dice che sono sulla 
strada giusta e che devo continuare a ricercare la verità con Striscia e a motivare e incontrare gli studenti 
di tutta Italia con il mio tour #NonCiFermaNessuno” ha detto Abete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento