rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Ariano Irpino

Operazione pesce mal conservato: alla Lpa Group di Ariano è tutto in regola

Dopo i controlli effettuati che hanno messo nei guai due aziende e portato al sequestro di 10 tonnellate di merce, la Guardia Costiera rassicura che presso il deposito irpino non è stata elevata nessuna contravvenzione e preso nessun provvedimento cautelare

Un'operazione della Guardia Costiera ha portato a scoprire del pesce mal conservato in due aziende ed al sequestro di 10 tonnellate di merce. Tra queste ditte non rientra lo stabilimento arianese dell'Lpa Group spa che a seguito dei controlli effettuati non è stata minimamente coinvolta dalle misure cautelari, né deferita all’A.G. inquirente, in quanto tutti gli approfonditi accertamenti eseguiti dalla Guardia Costiera presso la stessa hanno sortito esito negativo.

Le squadre intervenute (Guardia Costiera ed ASL) sul posto a vario titolo non hanno riscontrato alcuna deficienza presso la sede operativo amministrativa della LPA GROUP S.p.a. nella filiera della pesca e dello stoccaggio, sia sotto il profilo igienico sanitario, sia sotto il profilo della sicurezza sui luoghi di lavoro e sui veicoli adibiti a trasporto, sia per quanto attiene i magazzini refrigerati, con riferimento ai quali non sono state riscontrate deficienze alcune. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione pesce mal conservato: alla Lpa Group di Ariano è tutto in regola

AvellinoToday è in caricamento