Cronaca Centro Storico / Via SantissimaTrinità

Auto in doppia fila di un cliente nel centro storico: lite tra l'esercente e il vigile urbano

A via Trinità si scatena il caos: una vetrina sfondata, la moglie del titolare e il vigile urbano al Pronto Soccorso

L'auto parcheggiata in doppia fila in via Trinità ad Avellino è la scintilla che provoca la lite tra un negoziante di abbigliamento e un vigile urbano. Il proprietario dell'auto non trovando parcheggio nei paraggi ha pensato di fermarla con le quattro frecce accese in seconda fila.

Doveva solo ritirare un capo di abbigliamento ed andare via. Una sosta veloce ma comunque non rispettosa delle norme stradali. Il vigile urbano dopo aver fischiato si è diretto nel negozio per sollecitare lo spostamento dell'auto che intralciava il traffico e di lì è avvenuto l'alterco prima con la moglie del negoziante e successivamente con il marito.

Tra schiaffi e spintoni è andata giù una vetrina. Intanto sia la donna che il vigile urbano sono ricorsi alle cure dei sanitari. E al drappello ognuno di loro ha depositato una querela di parte. Sul posto sono giunti anche i carabinieri che hanno ascoltato i presenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in doppia fila di un cliente nel centro storico: lite tra l'esercente e il vigile urbano

AvellinoToday è in caricamento