menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Lioni e Conza della Campania allontanate quattro persone sospette

Controlli notturni dei carabinieri: hanno visto un furgone nell'area commerciale di Lioni e un'auto in alcune strade di Conza

Un furgone si aggira nei pressi dell’area commerciale di Lioni, con a bordo una coppia di rumeni, lui 34enne e lei 37enne, entrambi residenti nel comune di Volturara Irpina.

Insospettiti per la presenza di quel mezzo a notte inoltrata in quella zona, i militari dell’arma hanno subito proceduto a fermare il veicolo ed a identificarne gli occupanti. Dagli accertamenti è emerso che entrambi avevano a loro carico svariati precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Poiché i due non riuscivano a fornire alcun valido motivo circa la loro presenza in quel luogo, venivano allontanati con foglio di via obbligatorio.

Analogo provvedimento è stato adottato dai carabinieri della Stazione di Sant’Andrea di Conza, nei confronti di due giovani donne, anch’esse di nazionalità rumena, che nel pomeriggio di sabato perlustravano il centro abitato del citato comune. Alla specifica richiesta dei militari circa la loro presenza in quel centro, le stesse riferivano di vendere capi di abbigliamento, merce che, tuttavia, non era in loro possesso. In considerazione della non plausibile giustificazione fornita, i militari accompagnavano le due donne in caserma per ulteriori accertamenti sul loro conto. A carico delle stesse, entrambe provenienti dalla città di Napoli, risultavano numerosi precedenti penali per furti in abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Sport

    Avellino implacabile, soffre ma vince anche a Catanzaro: 0-1

  • Incidenti stradali

    Grave incidente stradale a Pratola Serra, ferite due persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento