Cronaca

Il flop peggiore del 2017 in Irpinia? Sicuramente il caso Mancini

Il problema della scuola di via De Conciliis è certamente il peggior fiasco dell’anno che si conclude oggi

Oggi è il 31 dicembre, l’ultimo giorno del 2017. Quest’anno, in Irpinia, è stato segnato da moltissime problematiche ma, quella che più ha lasciato l’amaro in bocca, è certamente la questione relativa al Liceo Mancini. Una delle scuole più prestigiose d’Irpinia, con oltre 1200 studenti, è ancora tristemente chiusa con i sigilli dei carabinieri posti sulle porte d’ingresso. In attesa di trovare una soluzione definitiva, noi vogliamo salutare il 2017 esprimendo il desiderio di restituire ai ragazzi la loro scuola. Un appello indirizzato alla Provincia e che, siamo sicuri, non cadrà nel dimenticatoio.

Metterci una toppa non può bastare

Ricordiamo, intanto, che i plessi destinati ad accogliere momentaneamente gli alunni del Liceo sono i seguenti:

Il Liceo Classico Colletta (5-6 classi), l’Itis Dorso (5 classi), la scuola elementare di San Tommaso (12 classi), l’ex sede dei Vigili del Fuoco di Rione Parco (5 classi), alcuni locali della direzione generale della Bper (9 classi) e il plesso di via Zigarelli (12 classi).

Una soluzione tampone che, dal mese di febbraio, consentirà ai ragazzi di tornare a scuola di mattina; ma sempre una semplice soluzione tampone.

Quando si rimanda il raccolto, i frutti marciscono; ma quando si rimandano i problemi, essi non cessano di crescere.

(Paulo Coelho)


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il flop peggiore del 2017 in Irpinia? Sicuramente il caso Mancini

AvellinoToday è in caricamento