Liceo Mancini, pronta la richiesta di dissequestro: studenti ancora "sparsi" in Città

Pronti anche i fondi per l'adeguamento sismico

L'amministrazione provinciale, in virtù dell'intervento effettuato sui locali della palestra, entro questa settimana chiederà il dissequestro del Liceo Mancini. Il responso, per la sede di via De Conciilis, dovrebbe arrivare nel giro di un paio di settimane. Intanto la scuola sta per iniziare e gli studenti saranno nuovamente suddivisi nelle varie sedi di appoggio, dilocate in via Ferrante, via Zigarelli e via Cannaviello (sede del provveditorato). Stanziati, inoltre, anche i fondi per l'adeguamento sismico dell'istituto: poco meno di 400mila euro che si aggiungono ad altri 800mila, precedentemente stanziati, per aprire il primo ciclo di lavori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Coronavirus in Irpinia, l'Asl conferma tutti i casi positivi del serinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento