menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asl: altri due licenziamenti tra i furbetti del cartellino

Ferrante: "Dispiace ma non si può negare l'evidenza". Sale a tredici il numero dei sanzionati

L’ufficio per i provvedimenti disciplinari dell’Asl Avellino, in virtù dell’inchiesta relativa allo scandalo dei furbetti del cartellino, ha pesantemente sanzionato altri sei dipendenti indagati. Due di loro sono stati licenziati senza preavviso, con l’aggiunta della privazione, rispettivamente, di quattro e cinque mesi di stipendio.

Si segue, quindi, la linea del pugno duro. Dopo i primi sette licenziamenti emessi dal commissario Ferrante in data 20 giugno, adesso sono quattro i dirigenti che rischiano grosso. Sul capo, infatti, pesa l’accusa di non aver vigilato sulla condotta dei dipendenti.

Ulteriori provvedimenti, ancora, saranno presi entro il 12 luglio. Ad assicurarlo, è proprio il commissario Ferrante: "Spiace ma ogni scelta e decisione andava adottata per legge". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento