rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Monteforte Irpino

Lettera minatoria a due amministratori di Monteforte

Ritrovata in una busta alla guardiola del Comune: nel mirino il sindaco Giordano e il consigliere Tomeo

“Morirai per mani nostre” è una delle frasi contenute all’interno di una lettera anonima ritrovata alla guardiola del comune di Monteforte. Le minacce, scritte a computer sono indirizzate prima al sindaco Costantino Giordano e poi al consigliere ai fondi europei Carmine Tomeo. E’ stata sporta denuncia ai carabinieri. Inoltre si legge: “arrivato tuo momento. Non ti potrà salvare nessuno. Stai dando fastidio, pazienza ha un limite, senza che aspettiamo che ti dimetti a fine anno. Farai la fine del sindaco pescatore, davanti casa. Stai continuando a vedere i peli nell’uovo. Ma chi te lo fa fare. Stai facendo chiudere le attività. Sei sempre più un morto che cammina”.

Non è la prima lettera con minacce che il sindaco montefortese riceve.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera minatoria a due amministratori di Monteforte

AvellinoToday è in caricamento