menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lesioni durante l’operazione, assolti i medici

Smentite tutte le accuse di negligenza e imperizia

Sono stati tutti assolti perché il fatto non sussiste. È stata questa la decisione del giudice Sonia Matarazzo per i tre medici, tutti di Avellino, accusati di lesioni personali. Stiamo parlando di C.M., V.L. e R.P.

I fatti risalgono al 2012 e l'inchiesta in auge è partita dalla denuncia di una paziente. La donna ha denunciato di aver subito dei danni nel corso di un’operazione chirurgica per il quale non aveva dato il consenso informato. Un'operazione per carcinoma endometriale in cui i medici hanno asportato una neoformazione cistica. Le contestazioni fanno riferimento proprio a quest'ultimo intervento.

La difesa ha respinto con forza tutte le accuse urlate a gran voce in aula dal penalista Olindo Paolo Preziosi. Il legale, infatti, ha ribadito come il consenso sottoscritto dalla donna fosse esteso anche al secondo intervento e ha chiarito come i medici abbiano seguito il protocollo previsto dal caso trattato. Smentite, infine, tutte le accuse di negligenza e imperizia. Il giudice, condividendo quando sostenuto dalla difesa, ha deciso per l'assoluzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Finalmente riapre il Cinema Partenio di Avellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento