Sequestrato e legato a un albero, l'indagato è ai domiciliari

E.B. ha già lasciato il carcere di Bellizzi Irpino

E.B, 19enne di Avellino coinvolto nella terribile vicenda del sequestro e della tentata estorsione ai danni di un 18enne di Altavilla Irpina, ha visto accolta la richiesta di revoca dell’arresto in carcere dal Riesame di Napoli. E.B. ha già lasciato il carcere di Bellizzi Irpino per tornare nella sua abitazione dove sarà sottoposto ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda è ben nota: gli indagati avrebbero percosso a lungo la vittima prima di portarla in un noccioleto e legarla a un albero. Dopo il suo ritrovamento sono seguite le perquisizioni domiciliari a casa degli indagati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Coronavirus in Campania: De Luca chiude le scuole primarie e secondarie

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Chiude il Civico 12: per Carmine Pacilio si apre una nuova storia

  • Domenica di sangue in Irpinia: donna muore in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento