Erano pronti per un colpo, ma vengono scoperti: ladri si danno alla fuga

L'intervento dei Carabinieri dopo diverse segnalazioni

I Carabinieri della Compagnia di Avellino nell’ultimo periodo hanno intensificato i servizi finalizzati a contrastare i reati in genere, in particolare a fronteggiare il fenomeno dei delitti contro il patrimonio. Diverse le comunicazioni pervenute nella tarda serata di ieri alla Centrale Operativa che segnalavano una station wagon di colore chiaro aggirarsi, con fare sospetto, nel centro abitato di Atripalda. Immediatamente, si dava attuazione ad un articolato e consolidato dispositivo con la partecipazione di diverse pattuglie, al fine di intercettare e bloccare il veicolo i cui occupanti, con molta probabilità, erano proprio quelli che poco prima avevano tentato anche un furto in un’abitazione della Città del Sabato: l’azione delittuosa non veniva portata a termine poiché un cittadino, notato i malfattori sul balcone mentre tentavano di forzare un infisso, non ha esitato ad allertare il “112”, a testimonianza dell’inestimabile valore aggiunto offerto dalla partecipazione della collettività al bene comune della sicurezza e della legalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo pochi minuti i Carabinieri della Sezione Radiomobile sono riusciti ad intercettare sul raccordo autostradale Avellino-Salerno una Volvo di colore celeste, ferma in una piazzola di sosta, proprio nelle immediate vicinanze dell’abitato di Atripalda: alla vista della “Gazzella” i due occupanti con mossa fulminea hanno abbandonato il veicolo, riuscendo a far perdere le tracce nelle campagne circostanti, favoriti dalla folta vegetazione e dall’oscurità. L’autovettura, recuperata dai Carabinieri, è stata sottoposta a sequestro. Durante il sopralluogo sono stati individuati alcuni elementi ritenuti utili per risalire all’identità dei fuggitivi, che sono al vaglio degli inquirenti. Si sensibilizzano i cittadini a continuare a segnalare tempestivamente al “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze, situazioni inconsuete nonché veicoli o persone sospette. La controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori, continuerà senza sosta. Sono infatti tuttora in corso nell’intera Irpinia i servizi di controllo straordinario del territorio. E tutto questo soprattutto per ridare fiducia e tranquillità alla popolazione alla quale si richiede sempre la fondamentale collaborazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento