menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccise i genitori a colpi d'ascia, Ivano Famiglietti è stato assolto

Il giovane che massacrò i genitori invocando satana è stato dichiarato incapace d'intendere e volere

La clamorosa sentenza di assoluzione per Ivano Famiglietti, il giovane di Frigento che due anni orsono massacrà entrambi i genitori (Maria Covino e Michele Famiglietti) a colpi d’ascia, è giunta questa mattina. Era il 12 novembre 2015 quando Ivano straziò i corpi della mamma e del padre.

Ivano è incapace d'intendere e volere 

La sentenza del 29enne, assistito dall’avvocato Gerardo Testa, è stata emessa dalla corte d’assise del Tribunale di Avellino. Gli psichiatri interpellati hanno valutato il vizio totale di mente del giovane al momento dei fatti, la sua pericolosità sociale e l’incapacità di partecipare in modo cosciente al processo. Ivano Famiglietti, attualmente, è ricoverato presso la struttura riabilitativa per l’esecuzione di misure di sicurezza di San Nicola Baronia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento