Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Covid, per l'istituto superiore di Sanità la Campania è ancora a rischio alto

L'ISS "conferma la necessità di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone"

Malgrado il rallentamento dell'epidemia, 10 Regioni sono ancora "classificate a rischio alto di una trasmissione di SARS-CoV-2". Si tratta di Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Fvg, Lombardia, Bolzano, Puglia, Sardegna e Toscana, a cui si aggiunge la Calabria, giudicata "non valutabile" e quindi equiparata a rischio alto. È questo quanto emerge dal monitoraggio divulgato oggi dall'Istituto Superiore della Sanità. L'indice di trasmissibilità Rt nazionale calcolato sui casi sintomatici è pari a 1,08. Si riscontrano valori medi di Rt tra 1 e 1,25 nella maggior parte delle Regioni e province autonome italiane. I dati più elevati si registrano in Basilicata, Lombardia e Molise, i più bassi in Sardegna e Umbria. 

Nel report dell'ISS si legge che vige ancora 

 "la necessità di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone. È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie, e rimanere a casa il più possibile". 

Sull'andamento dell'epidemia il report aggiunge 

"Seppur intensificandosi per gravità a causa di un aumentato impatto sui servizi assistenziali, mostra una riduzione nella trasmissibilità rispetto alla settimana precedente e questo è un segnale di impatto importante delle misure di mitigazione introdotte”.

L' indice Rt in Campania

La Campania ha un Rt pari a 1. Tuttavia il dato andrà incrociato con altri fattori, come ad esempio lo stress del sistema sanitario regionale.

L'indice rt nelle altre regioni 

Ecco i dati: Abruzzo 1.06, Basilicata 1.21, Calabria 0.92, Campania 1, Emilia Romagna 1.07, Friuli Venezia Giulia 1.09, Lazio 0.88, Liguria 0.76, Lombardia 1.17, Marche 0.93, Molise 1.17, provincia autonoma di Bolzano 1, Piemonte 0.89, provincia autonoma di Trento 0.81, Puglia 0.99, Sardegna 0.71, Sicilia 1.04, Toscana 1.20, Umbria 0.94, Valle d’Aosta 0.99. Veneto 1.20.

Ordinanza Speranza 

Il ministro della Salute Roberto Speranza sta per firmare una nuova ordinanza con cui dispone l’area arancione per le regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l'area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. L'ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, per l'istituto superiore di Sanità la Campania è ancora a rischio alto

AvellinoToday è in caricamento