menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Isochimica, parte la bonifica: consegna dei lavori all'impresa esecutrice

L'impresa PMT Ecologia srl di Civitavecchia potrà iniziare i lavori per la rimozione di due silos

Prende concretamente il via la bonifica dell'area dell'ex Isochimica di Avellino. L'impresa PMT Ecologia srl di Civitavecchia potrà infatti iniziare i lavori per la rimozione di due silos, degli impianti di probabile aspirazione, di una gru e di quindici cubi di cemento contenenti amianto presenti nell'ex stabilimento di Pianodardine.

Questi primi interventi di bonifica nell'area dell'ex Isochimica, per un importo di quasi 700mila euro, si concluderanno tra 4 mesi, stando al crono programma stilato dai tecnici di Palazzo di Città e condiviso con la Regione Campania e con l'impresa esecutrice. L'intero progetto di bonifica riguarderà la rimozione di cubi, rifiuti ed impianti nell'area dell'ex opificio di Pianodardine per un importo complessivo di oltre 12milioni di euro. Le varie fasi del progetto di rimozione strutture e il piano per la rimozione dei rifiuti superficiali sono state esposte lo scorso mese di aprile nel corso di una conferenza stampa dall'arch. Michelangelo Sullo.

"La bonifica dell'area dell'ex Isochimica è stata da sempre un obiettivo prioritario dell'Amministrazione Foti che dall'inizio del proprio mandato si è impegnata portando avanti vari interventi di messa in sicurezza e apposite analisi delle fibre di amianto aerodisperse con il prezioso coinvolgimento dell'Istituto Superiore di Sanità - chiosa in una nota il Comune - L' Amministrazione Comunale - prosegue - con l'aiuto di Governo e Regione che stanzieranno i finanziamenti necessari, continuerà ad impegnarsi per portare avanti, quale soggetto attuatore, tutte le operazioni necessarie alla conclusione degli interventi di bonifica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento