rotate-mobile
Cronaca Calabritto

Invasione di terreni, denunciato allevatore di bestiame

L'uomo aveva recintato una superficie di circa 400 metri quadrati dove erano stati poi introdotti circa 150 ovini

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni hanno deferito anche un allevatore di bestiame, per “invasione di terreni”: lo stesso, in agro del Comune di Calabritto, avrebbe arbitrariamente proceduto a recintare con pali di legno e rete metallica una superficie di circa 400 metri quadrati, sottostante a dei viadotti della SS 691, dove erano stati poi introdotti circa 150 ovini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasione di terreni, denunciato allevatore di bestiame

AvellinoToday è in caricamento