menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa carburante nel proprio mezzo con la carta di credito dell'azienda

Dalle indagini svolte dai carabinieri è emerso che la carta di credito veniva usata sia sul territorio nazionale che in una città della Francia per effettuare dei rifornimenti di carburante

I carabinieri della Compagnia di Baiano hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, un romeno 50enne, pregiudicato, proveniente dalla provincia di Caserta, per il reato di truffa.

Sono emerse delle anomalie nell’ambito delle spese inerenti i carburanti introdotti negli automezzi utilizzati dall'uomo per i trasporti a lunga percorrenza. Attraverso l’ attività investigativa posta in essere dai carabinieri si è scoperto infatti che sul territorio nazionale ed in una città della Francia, erano stati effettuati dei rifornimenti pagati con la predetta carta di credito, in località distanti centinaia di chilometri ed in un lasso di tempo molto breve, fatto oggettivamente impossibile. 

Lo stesso veniva fermato e, nella circostanza, sottoposto a perquisizione e trovato in possesso della carta di credito. Il rumeno aveva sottratto più di 1.500 euro dalla predetta carta, introducendo in alcuni automezzi di sua proprietà fino a quasi mille litri di carburante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento