menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intestatario fittizio dietro compenso ma l'auto serviva per fare furti

Da successive indagini effettuate mediante l’estrapolazione del numero di targa, l’autovettura  risultava essere di proprietà di un pregiudicato casertano che, dietro compenso, era solito prestare la propria identità per farsi intestare qualsiasi veicolo

Una "testa di legno" intestataria di 500 auto. E' la scoperta che hanno fatto i carabinieri di Montoro ed hanno denunciato un 40enne della provincia di Caserta, perchè responsabile del reato di favoreggiamento personale.  

I carabinieri della Stazione di Montoro Superiore, dopo aver visionato centinai di immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza installati nei pressi delle abitazioni montoresi prese di mira durante la trascorsa stagione estiva dai cosiddetti “topi d’appartamento”, hanno accertato che  i malviventi avevano utilizzato più volte la stessa autovettura per commettere i furti. 

Da successive indagini effettuate mediante l’estrapolazione del numero di targa, l’autovettura  risultava essere di proprietà di un pregiudicato casertano che, dietro compenso, era solito prestare la propria identità per farsi intestare qualsiasi veicolo che successivamente i malviventi utilizzavano per commettere reati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento