menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infezione ad una valvola mitralica, donna salvata dall'equipe della Clinica Montevergine

Ad assistere all'intervento di Caparrotti, anche due cardiochirurghi dell'ospedale Cruces di Bilbao,Josè Ignacio Aramendi e Alejandro Crespo, che hanno avuto la possibilità di capire sul campo la particolare tecnica utilizzata in maniera esclusiva dal primario

Una donna è giunta alla clinica Montevergine di Mercogliano con una grave infezione che aveva colpito la valvola provocando un'insufficienza mitralica. E' stata subito sottoposta ad un delicato intervento cardiochirurgico che è durato circa tre ore,  sostituendo la valvola mitralica e inserendo, nel cuore di una giovane donna, una protesi biologica di recente generazione. Sono svariate le cause dell'endocardite batterica, spesso si tratta di batteriemie asintomatiche. Ad assistere all'intervento di Sergio Caparrotti, anche due cardiochirurghi dell'ospedale Cruces di Bilbao,Josè Ignacio Aramendi e Alejandro Crespo, che hanno avuto la possibilità di capire sul campo la particolare tecnica utilizzata in maniera esclusiva dal primario della Montevergine per l'inserimento della protesi. E sarà proprio il dottore Caparrotti, ad effettuare, l'8 febbraio prossimo presso l'istituto di Cardiochirurgia dell'Università di Pamplona un intervento simile a quello effettuato presso la struttura sanitaria di Mercogliano. Il primario poi, presso lo stesso Istituto, terrà una conferenza dove i giovani specializzandi potranno fare tesoro delle nuove tecniche di impianto delle protesi valvolari cardiache. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento