Cronaca

Montoro: iniziativa dedicata ai bambini vittime dell’ecomafia

I bambini vittime dell'ecomafia della "terra dei fuochi" saranno ricordati domani a Montoro con una iniziativa straordinaria

I bambini vittime dell’ecomafia della “terra dei fuochi” saranno ricordati domani a Montoro con una iniziativa straordinaria: l’Istituto Alberghiero, sede staccata dell’I.S.I.S.S.  “G. Ronca”, dedicherà a otto di loro altrettante aule. Alla presenza dei familiari, delle autorità cittadine e delle scuole del territorio saranno scoperte otto targhe in memoria di: Giuseppe Somma, Tania Paone, Vincenzo Converso, Dalia Scuotto, Enrico Lucciola, Martina Coppola, Alessia D’Altro e Francesco Pio Vitiello. La nona targa sarà dedicata a chi rappresenta questa grave ferita, ovvero  all’associazione “Angeli Guerrieri”. Al sodalizio, significativamente, non sarà dedicata un’aula ma bensì l’orto botanico della prestigiosa istituzione scolastica diretta dalla dirigente  prof.ssa Lucia Ranieri. Le targhe saranno scoperte alle ore 9.30. La manifestazione che si terrà in viale Ferrovia alla frazione capoluogo Piano, ,conclude i progetti “Legalità” e “Basileus”. Il progetto “Legalità”, che ha visto artecife anche l’arma dei carabinieri, è stato curato dalle professoresse Dina Gallo e Maria Rosaria Sementa, coadiuvate da Alfonso Ferraioli dell’associazione “Magnifica gente do’ Sud”; mentre il progetto “ Basileus”, che intende recuperare tradizioni e culture della società contadina, ha visto quali responsabili il prof. Giuseppe Zanga, la professoressa Sementa, coadiuvati dal prof Matteo Citro e da Antonio Napoli dell’associazione “Amici della terra”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montoro: iniziativa dedicata ai bambini vittime dell’ecomafia

AvellinoToday è in caricamento