menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio investito sul raccordo Av-Sa: muore sul colpo

Emilio Petrillo, 58 anni, originario di Mondragone, nel casertano, stava predisponendo un cantiere per la pulizia del verde. Un'auto e un tir sono sbandati finendo all'interno dell'area delimitata

Uscire di casa e morire sul posto di lavoro.

Tragedia immane per un operaio Emilio Petrillo, 58 anni, originario di Mondragone, stamani verso le ore 8 sul raccordo Avellino-Salerno nei pressi dello svincolo di Montoro. Insieme ai colleghi stava predisponendo un cantiere per la pulizia del verde. Erano da poco iniziati i lavori di sistemazione delle aree limitrofe alla carreggiata.

 Da una prima ricostruzione un'auto ha perso il controllo non appena c'è stato il restringimento di carreggiata. Lo stesso è avvenuto per un mezzo pesante, con il conducente che ha tentato di frenare la sua corsa. Ma purtroppo è finito su uno degli operai, secondo i primi rilievi.

Immediati i soccorsi giunti dal vicino Ospedale di Solofra, ma l'uomo è morto sul colpo. La polstrada sta disciplinando il traffico, consigliando percorsi alternativi. Sul luogo del grave incidente sono in corso i rilievi. Intanto si è formata una lunga fila sull'arteria. Il conducente del mezzo pesante è sotto choc. Petrillo lascia la moglie e tre figli. Dolore a Mondragone, nella frazione San Nicola. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento