menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camion travolge un'auto sulla via Emilia: muore 85enne di Montoro

Anna D'Arienzo, 85 anni doveva ritornare nella sua terra d'origine per un breve soggiorno di vacanza. Gravi il figlio e il marito ricoverati all'Ospedale di Parma

Muore in un incidente stradale sulla via Emilia, tra Bagno e Masone, nel tratto di via Federico Garcia Lorca. Anna D’Arienzo, 85 anni, originaria di Montoro doveva ritornare nella sua terra d'origine per un breve soggiorno di vacanza.  Sogni letteralmente andati in frantumi, in pochissimi secondi e trasformati in tragedia sotto il sole cocente. Uno schianto terribile con un grosso camion. L'anziana era seduta sul sedile posteriore a bordo dell’auto col marito Aniello, 84 anni, davanti assieme al figlio Antonio, 48, alla guida, entrambi feriti gravemente. All’improvviso sopraggiunge un tir guidato da V.F., 47 anni, che non si è accorto in tempo dell’auto ferma e intenta a svoltare – e la tampona. Un impatto violentissimo, con l’auto che si accartoccia come un fazzoletto. Nel frattempo, un’altra vettura, una Fiat Punto, che aveva appena superato a destra l’auto dei Panariello, è rimasta coinvolta finendo pericolosamente fuori strada. Alla guida, una giovane di 28 anni rimasta leggermente ferita. Sono attimi di terrore.

Il figlio Antonio è stato tirato fuori dalla macchina incosciente e non dava segni di vita. Poi i sanitari lo hanno rianimato col massaggio cardiaco. Aniello invece era cosciente, ma con traumi e ferite serissime. Entrambi sono stati trasportati d’urgenza in elisoccorso all’ospedale Maggiore di Parma dove si trovano ricoverati in condizioni gravissime.

La ragazza che guidava la Punto, S.M., 28enne di Formigine, ferita lievemente, è stata portata al Santa Maria di Reggio da cui però in serata è stata dimessa. Illeso il conducente del camion. Sulla dinamica dell’incidente sta indagando la polizia stradale di Reggio. Sul luogo dell’impatto sono intervenute diverse pattuglie anche della polizia municipale. Che hanno regolato il traffico andato letteralmente in tilt sulla via Emilia. Code chilometriche per ore da Rubiera fino a Reggio, in entrambi i sensi di marcia dato che il terribile incidente ha coinciso con l’orario di punta e di ritorno dal lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento