menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta di Procida, coinvolto irpino: è gestore di uno stabilimento balneare

Il colonnello Trotta e l’impiegata Costagliola di Polidoro si sarebbero adoperati anche per favorire l’attività edilizia dello stabilimento balneare gestito da C. C. , avellinese, mediante la consapevole omissione di controlli sui lavori in fase di esecuzione

Nella mattinata odierna militari del Comando Provinciale di Napoli e della Compagnia Carabinieri di Ischia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare ai domiciliari emessa dal GIP di Napoli nei confronti di Giuseppe Antonio Trotta e Maria Grazia Costagliola di Polidoro (rispettivamente Comandante della Polizia Municipale di Procida ed impiegata presso il medesimo ufficio). Una terza ordinanza (divieto di dimora a Procida) è stata emessa anche per C. C. e notificata ad Avellino. Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli – sezione reati contro la Pubblica Amministrazione – sono state effettuate mediante intercettazioni telefoniche ed ambientali, appostamenti, acquisizione di documentazione amministrativa, nonché raccolta di dichiarazioni di persone a vario titolo coinvolte negli accadimenti, tra le quali anche componenti del suddetto comando. 

Il colonnello Trotta e l’impiegata Costagliola di Polidoro si sarebbero adoperati anche per favorire l’attività edilizia dello stabilimento balneare gestito da C. C. , avellinese, mediante la consapevole omissione di controlli sui lavori in fase di esecuzione, l’adozione di una pluralità di provvedimenti di favore. Trotta e Costagliola di Polidoro si sarebbero poi appropriati – dividendola con altro componente della Polizia Municipale – di somme di denaro, pari ad oltre 3.000 euro, incamerate dall’ufficio titolo di diritti di segreteria destinati al Consorzio di gestione dell’area marina protetta Regno di Nettuno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento