Gallerie a rischio, la Procura di Avellino apre un nuovo filone d’indagine

Ci sarebbero delle gallerie prive delle dotazioni impiantistiche minime prescritte dalla legge

La Procura di Avellino apre un nuovo filone d’indagine relativamente alla sicurezza delle gallerie. Stando a quanto si apprende dall’informativa presentata dal Procuratore Cantelmo, ci sarebbero delle gallerie prive delle dotazioni impiantistiche minime prescritte dalla legge. L’ipotesi della Procura è che non ci sarebbe stato nessun intervento finalizzato alla soluzione del problema da parte di Autostrade. 

L’inchiesta scaturita dalla strage di Acqualonga

La Procura di Avellino aveva sequestrato preventivamente le barriere di 10 viadotti lungo l’autostrada A14. I viadotti si trovano tra le uscite Pescara Ovest e Pedaso, in provincia di Fermo e sono i seguenti: Fosso San Biagio, Campolone, Santa Giuliana, Santa Maria, Cerrano, Marinelli, Valloscura, Petronilla, S.P e Fosso Calvano, Vallelunga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, rossa e gialla: le Regioni che cambieranno colore prima di Natale

  • Ferrero assume operai e impiegati anche in Irpinia: come candidarsi

  • Zona rossa, scade l'ordinanza: la Campania confida nel cambio colore

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento