menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rogo Urciuoli, Foti si sveglia e arriva ad Avellino l'ordinanza di divieto di frutta e verdura

Dopo dieci giorni anche Foti come Spagnuolo ad Atripalda emette l'ordinanza di divieto per evitare pericoli dovuti all'incendio

Finalmente anche il comune di Avellino si è reso conto dei rischi in cui possono incorrere i cittadini in seguito all'incendio che ha interessato il deposito Urciuoli ad Atripalda, in una strada a confine col territorio avellinese.

Dopo dieci giorni di silenzio finalmente arriva l'ordinanza di divieto da parte del sindaco Paolo Foti. Come spiega la nota divulgata visto e considerato che il territorio del comune di Avellino ricade nell'ambito di un raggio di 500 metri di distanza dalla sede dell'incendio, per via precauzionale, in attesa che gli Enti preposti svolgano le dovute verifiche

"...è fatto divieto di raccolta, di vendita e di consumo di prodotti vegetali, frutta e verdura, provenienti dalla parte di territorio del comune di Avellino ricadente nel raggio di 500 metri dalla sede dell'incendio; è fatto inoltre divieto di attingimento delle acque dai pozzi privati e pubblici e l'uso delle stesse acque per irrigazione e innaffiamento su tutto il territorio comunale di orti, giardini e terrazze; infine è fatto divieto di effettuare pascoli itineranti nel raggio di 500 metri dal luogo dell'incendio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento