rotate-mobile
Cronaca Prata di Principato Ultra

Incendio nella struttura per immigrati: entrambi i feriti sono positivi al Covid

Erano 53 gli ospiti dello stabile e sono stati collocati da altre parti. Occorre immediatamente intervenire per impedire che venga a crearsi un focolaio Covid di dimensioni enormi

Arrivano informazioni gravissime dall’Ospedale Moscati di Avellino dove si trovano ricoverati i due giovani extracomunitari rimasti feriti nel gravissimo incendio avvenuto nella serata di ieri, a Prata di Principato Ultra, in via Tavernanova, al primo piano di uno stabile. A preoccupare sono soprattutto le condizioni di un giovane di origini gambiane, che da un balcone è rovinato al suolo.

Soccorso dal 118 e ricoverato all’ospedale Moscati anche un operatore della struttura, intossicato a causa dell’inalazione di fumo. L’edificio, dichiarato inagibile, è stato sottoposto a sequestro e i 53 ospiti trasferiti in un altro centro di accoglienza. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della Compagnia di Avellino.

I due feriti sono risultati positivi al Covid

I due feriti sono stati trasferiti immediatamente in Palazzina Alpi, poiché risultati positivi al Covid. La situazione, adesso, si fa estremamente complicata poiché, all’interno dello stabile, convivevano più di 50 persone. Non appare difficile immaginare che, se entrambi sono risultati positivi al Covid, anche altri residenti possano essere stati contagiati.

E, quest’ultimi, sono stati immediatamente collocati da altre parti. Occorre immediatamente intervenire per impedire che venga a crearsi un focolaio Covid di dimensioni enormi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nella struttura per immigrati: entrambi i feriti sono positivi al Covid

AvellinoToday è in caricamento