Incendio boschivo: i carabinieri denunciano 4 giovani

I Carabinieri della Stazione di Mercogliano, unitamente ai colleghi della Stazione Forestale di Summonte, hanno denunciato 4 giovani, residenti tra i comuni di Mercogliano e Contrada, ritenuti responsabili di “Incendio boschivo”

I Carabinieri della Stazione di Mercogliano, unitamente ai colleghi della Stazione Forestale di Summonte, hanno denunciato 4 giovani, residenti tra i comuni di Mercogliano e Contrada, ritenuti responsabili di “Incendio boschivo”.

L’attività d’indagine ha permesso di constatare che gli stessi, più o meno ventenni, qualche giorno fa provocavano la combustione di fogliame secco e altro materiale vegetale, posto lungo la cunetta stradale in località “Capocastello” di Mercogliano, ed il conseguente incendio della limitrofa area boscata.

L'incendio si è sviluppato su un’area di circa mq. 2000 metri quadrati ed è stato domato grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco.

I successivi accertamenti eseguiti dai Carabinieri (con attività di repertazione, rilievo e georeferenziazione dell’area percorsa dal fuoco, nonché con acquisizione di immagini e fotogrammi dal sistema di videosorveglianza del Comune di Mercogliano) permettevano di stabilire che la sera dell’evento erano transitate in quell’area due autovetture con a bordi i predetti. Da uno dei veicoli, verosimilmente con un bengala, veniva dato fuoco al fogliame secco, che innescava l’incendio boschivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Identificati i 4 giovani, a loro carico è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 423bis del Codice penale e, per uno di loro, anche per “Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico” avendo rilasciato dichiarazioni contrastanti con quanto emerso dalla visione dei sistemi di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Coronavirus in Campania: De Luca chiude le scuole primarie e secondarie

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Chiude il Civico 12: per Carmine Pacilio si apre una nuova storia

  • Domenica di sangue in Irpinia: donna muore in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento