Effluenti zootecinici gestiti illecitamente: scatta la denuncia

La scoperta dei Carabinieri forestali

I Carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino, a seguito dell’attività di controllo inerente il contrasto ai reati ambientali, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare di un’azienda agricola di Avella, ritenuto responsabile dell’illecita gestione di effluenti zootecnici. Le verifiche, eseguite unitamente a personale del Servizio Veterinario dell’A.S.L. del Distretto di Baiano, permettevano di accertare lo spandimento agronomico degli effluenti zootecnici prodotti nei terreni agricoli di proprietà aziendale, in difformità alle vigenti normative. Oltre alla denuncia, nei confronti dell’uomo è scattata una sanzione amministrativa di mille euro;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Coronavirus in Campania: De Luca chiude le scuole primarie e secondarie

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Chiude il Civico 12: per Carmine Pacilio si apre una nuova storia

  • Domenica di sangue in Irpinia: donna muore in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento