menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Generale di Corpo d’Armata della Guardia di Finanza Riccardo Piccinni ad Ariano

Dopo aver preso cognizione dell’attività operativa svolta ed in corso, il Generale Piccinni ha incontrato il personale in forza alla Tenenza, al quale ha espresso parole di apprezzamento e gratitudine per il lavoro svolto, nonché di incoraggiamento a proseguire sulla strada intrapresa, sottolineando come il Corpo operi in prima linea sul fronte del contrasto all’evasione fiscale ed allo spreco della cosa pubblica nonché della corruzione in genere

Nellla mattinata odierna, il Generale di Corpo d’Armata Riccardo Piccinni, Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di Finanza, ha effettuato una visita alla Tenenza di Ariano Irpino (Avellino) per fare il punto sull’attività operativa in corso e le prospettive future, sulla situazione logistica, nonché sull’adeguatezza delle risorse umane assegnate al Reparto.

L’Alto Ufficiale si è recato presso la Caserma sede della Tenenza di Ariano Irpino dove è stato accolto dal Colonnello t. ST Antonio Mancazzo, Comandante Provinciale di Avellino, e dal Tenente Oscar Salerno, Comandante della Tenenza, che ha svolto un briefing istituzionale nel corso del quale ha illustrato nel dettaglio i risultati conseguiti nei diversi comparti nonché le proiezioni operative delle principali attività di servizio.

Dopo aver preso cognizione dell’attività operativa svolta ed in corso, il Generale Piccinni ha incontrato il personale in forza alla Tenenza, al quale ha espresso parole di apprezzamento e gratitudine per il lavoro svolto, nonché di incoraggiamento a proseguire sulla strada intrapresa, sottolineando come il Corpo operi in prima linea sul fronte del
contrasto all’evasione fiscale ed allo spreco della cosa pubblica nonché della corruzione in genere. Nel contempo ha invitato tutti a tenere sempre alta la guardia, al fine di contrastare efficacemente l’arricchimento illecito, nella considerazione che l’aggressione dei patrimoni criminali, la lotta al riciclaggio, il contrasto all’usura e, più in generale, all’illegalità finanziaria, mirano a tutelare l’economia legale, il corretto funzionamento dei mercati nonché gli
operatori onesti.

L’Alto Ufficiale ha anche invitato tutti a fronteggiare i fenomeni emergenti che stanno prendendo sempre più piede: la “mafia degli affari” e l’“agromafia” che sul territorio come quello irpino si possono sviluppare accanto alla tradizionale ed invasiva presenza della criminalità organizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Meteo

    Meteo, marzo inizia all'insegna del sole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento