menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giuseppe Lucchese nuovo presidente dell’AVO di Avellino

Il Cambio ai vertici

Cambio ai vertici dell’Avo di Avellino: Giuseppe Lucchese eletto nuovo presidente insieme a sette nuovi consiglieri e due membri dei collegi dei probiviri e revisori.

A prendere il posto di Antonietta Visconti che lascia la presidenza dell’associazione volontari ospedalieri di Avellino dopo oltre un decennio è dunque, Giuseppe Lucchese, neo presidente del Consiglio Esecutivo scelto all’unanimità dei volontari-soci. A completare l’organo rappresentativo le consigliere Carmela Pellecchia vice presidente, Daniela Picariello segretaria, Maria Rosaria Lippiello tesoriera, Anna Rosa Vigorito e Amelia Fusco  relazioni esterne e Santa Lamberti  e Carmela Pellecchia coordinatrici. Per il Collegio dei Probiviri eletta presidente Anna Lucia Crescitelli mentre Anna Appierto per il collegio dei revisori.

«Ringrazio le colleghe e i colleghi volontari che mi hanno preferito – afferma Lucchese -. Non sarà certamente facile ricoprire questo incarico succedendo a una figura carismatica e di spessore come quella di Antonietta Visconti che ha retto l’Associazione per oltre un decennio con grande professionalità e sacrificio. Da parte mia ci sarà il massimo impegno supportato dall’aiuto delle colleghe elette e la sicura collaborazione di tutti i volontari per portare avanti le tante idee e i progetti già in cantiere grazie anche all’ottimo rapporto con l’Azienda Ospedaliera dove l’Avo è presente da ben 26 anni».

Lo scorso anno, infatti, fu celebrato il venticinquennale dell’Associazione: «Una bellissima manifestazione ospitata presso l’Aula Magna dell’Ospedale Moscati – racconta Lucchese -  nel cui atrio, a ricordo, fu posto uno splendido bassorilievo».

L’Associazione volontari ospedalieri nasce a Milano nel 1975 ad opera del dottor Longhini ed presente in circa 235 città e 496 tra ospedali, case di cura e presidi sanitari con circa 34mila volontari. «Ad Avellino al momento i nostri volontari sono 143, un grande gruppo di amici con la stessa passione e comune spirito di solidarietà – prosegue Lucchese -. Da anni portiamo nella struttura ospedaliera un servizio organizzato, qualificato e gratuito, per assicurare una presenza amichevole accanto agli ammalati, offrendo loro, durante la degenza, calore umano, dialogo ed aiuto per lottare contro il dolore, lo smarrimento e la solitudine, ad esclusione, naturalmente, di qualsiasi mansione tecno-professionale di esclusiva competenza del personale preposto». Già in progetto il 28esimo corso per volontari che si terrà a febbraio e, per la prima volta, quello per volontari in pronto soccorso: «L’obiettivo è quello di collaborare con le Istituzioni per perseguire una sempre maggiore umanizzazione delle strutture sanitarie – conclude il neo presidente-, con l’impegno di portare avanti progetti volti a migliorare il servizio a favore degli ammalati».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento