menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato privo di conoscenza nel bagno, il giovane non ce l'ha fatta

Il ragazzo, di appena 27 anni, aveva ancora la siringa accanto

Il ragazzo originario di Salerno trovato privo di conoscenza nel suo appartamento di Rione Mazzini non ce l'ha fatta. Il ventisettenne era ricoverato da 4 giorni all'ospedale Moscati di Avellino. Il coma in cui si trovava non aveva mai lasciato molte speranze ai medici. L’improvviso malore, molto probabilmente, è stato provocato da una overdose di droga avvenuta nella notte di lunedì. Accanto al ragazzo, infatti, è stata rinvenuta una siringa. 
I soccorsi sono stati immediati ma, dopo 4 giorni di agonia, il cuore si è fermato. 

Il giovane, cameriere presso un ristorante di Avellino, era residente nel salernitano. Nel capoluogo irpino viveva insieme ad alcuni amici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento