menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oggi è il giorno più freddo dell’anno

Burian ha ormai raggiunto la nostra regione, la Protezione Civile raccomanda attenzione

Burian ha ormai raggiunto la nostra regione e il freddo proveniente dalla Siberia ha costretto molti comuni irpini a chiudere le scuole. Ricordiamo che la Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di criticità per “anomalia termica negativa” a partire dalla mezzanotte. In particolare, si prevedono nevicate a quote superiori ai 300 metri e localmente anche in pianura con gelate persistenti. Le temperature subiranno una sensibile diminuzione. Le precipitazioni nevose si attenueranno al partire dal pomeriggio e la criticità terminerà alle 23.59 di oggi. 

La Protezione civile raccomanda alle autorità competenti di prestare attenzione alle fasce fragili della popolazione anche con l’individuazione di aree di accoglienza per i senza fissa dimora e alle persone sottoposte a particolari cure sanitarie che non possono interrompere i trattamenti, come già evidenziato nella nota inviata ieri agli enti interessati in cui si sottolinea anche la necessità di individuare edifici e le strutture pubbliche, come ospedali, scuole, uffici comunali, etc…) che ricadono nelle aree maggiormente esposte al rischio neve e gelate per adottare le azioni necessarie per valutare e prevenire eventuali disservizi.

Si raccomanda poi ai Comuni, alle Province e agli Enti gestori della viabilità, di dotarsi per tempo di adeguate scorte di sale o prodotti adatti per il disgelo , al fine di garantire la viabilità, la percorribilità della rete stradale e i collegamenti con le strutture essenziali. Agli automobilisti si ricorda di mettersi in viaggio solo se muniti di pneumatici da neve.

Attenzione ai vostri amici animali

E’ molto importante, in questo inverno particolarmente freddo, dare un aiuto non solo agli esseri umani, ma anche agli animali, randagi e non, per tutelare tutte le forme di vita. Sarebbe necessario perché tutti superino al meglio questa stagione così rigida, che ognuno di noi facesse qualcosa, anche poco, senza aspettare che i primi a muoversi siano gli altri. Anche se è irrinunciabile l’intervento di istituzioni ed associazioni, la cosa più importante è che ognuno di noi faccia il proprio dovere morale, alla luce delle condizioni climatiche di questi giorni e delle prossime settimane che sono e saranno pessime, con freddo intenso e neve. Invitiamo caldamente la popolazione, sicuri della collaborazione da parte amministrazioni comunali, ad agire a favore del prossimo, partendo proprio dai più piccoli: dal momento che ci sono degli animali in difficoltà, consigliamo di dare loro riparo e sostentamento. Specialmente sconsigliamo di non costringere i nostri animali domestici, fuori delle abitazioni o di avere degli accorgimenti maggiori per evitare la morte per assideramento. Importante è che la popolazione, proprio in questo momento di rigidità delle condizioni climatiche, faccia quanto possibile per dare il loro il piccolo aiuto, grande per gli animali dato che significa salvar loro la vita. Semi per gli uccellini che in questo momento non trovano nulla per potersi cibare, una condizione ottimale per gli animali tenuti all’esterno o per i randagi che cercano rifugio presso le case, per offrire loro un riparo e un pasto. Consigliamo per chi già lo fa od è intenzionato a farlo, di controllare spesso le ciotole offerte agli animali, in quanto l’acqua ghiaccia molto in fretta con queste temperature.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento