Giacomo Hermes Ferraro, bronzo alle Olimpiadi Italiane di Fisica

Lo studente avellinese si è confrontato con oltre cento coetanei a livello nazionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AvellinoToday

Al Liceo Statale "E. Medi" di Senigallia, si è tenuta la XXIX Gara Nazionale delle Olimpiadi Italiane della Fisica.  Lo studente avellinese Giacomo Hermes Ferraro ha vinto la medaglia di bronzo, confermando di essere, nel settore scientifico, una eccellenza a livello nazionale. Già finalista alle Olimpiadi di fisica lo scorso anno, ha anche conquistato nel 2014 la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Matematica alle quali, di diritto, parteciperà a maggio prossimo alle finali nazionali di Cesenatico.

La competizione è valida per la selezione della squadra rappresentativa dell'Italia alle XLVI Olimpiadi Internazionali. 103 studenti degli ultimi anni della scuola superiore, selezionati tra i 40.000 studenti di tutte le regioni italiane, si sono cimentati in una prova sperimentale, che doveva essere corredata da una relazione tecnica, ed una prova teorica, consistente nella risoluzione di problemi complessi di Fisica. I risultati della Gara Nazionale definiscono un graduatoria suddivisa in fasce di merito. Nella mattina di giovedì i concorrenti hanno affrontato la prova sperimentale; mentre nel pomeriggio hanno assistito alla conferenza "Modello Standard - La teoria delle interazioni fondame tali più avanzata, elegante e predittiva mai concepita" tenuta dal prof. Paceti fisico teorico dell'Università di Perugia. Nella mattina di venerdì si è svolta la prova teorica e il venerdì pomeriggio, mentre la commissione era alle prese con la correzione degli elaborati, i concorrenti hanno potuto provare la Fisica tra calcio e sabbia … guidati dal prof.Giuseppe Picchiotti. Il sabato mattina, con il coordinamento del prof. Dennis Luigi Censi, sono stati consegnati i diplomi ai partecipanti ed i premi ai vincitori presso l'aula magna del Liceo Scientifico "Medi", alla presenza dei docenti accompagnatori, dei membri della commissione, del prof. Antonio Gandolfi, Presidente Nazionale dell'AIF, del prof. Lucio Mancini, Dirigente Scolastico del Liceo "Medi" e dell'assessore alla cultura del Comune di Senigallia, Stefano Schiavoni.

Torna su
AvellinoToday è in caricamento