rotate-mobile
Cronaca Mercogliano

Gesù in frantumi, il presepe provocatorio di Don Vitaliano a Capocastello

Un messaggio di speranza lanciato da parroco Don Vitaliano

Un presepe provocatorio per stimolare le anime dei fedeli. Questa l'idea di Don Vitaliano, parroco di Capocastelllo che quest'anno ha pensato ad un Gesù bambino interpretato da un bambinello in frantumi.

Un modo per far comprendere alla comunità il momento frammentario che vive la nostra società vittima non solo di guerre e terrorismo, ma anche di disgregazione interna. Il Gesù bambino in frantumi quindi è il riflesso di questo mondo, un mondo a pezzi in cui domina il male e la perdita dei valori. Ma il presepe di Don Vitaliano non vuole essere pessimista, piuttosto vuole dare un messaggio di speranza perchè Dio si reincarna nel nostro mondo affinchè lo possa ricucire.

Gesù infatti anche se a pezzi continua caparbiamente a nascere come segno di speranza, è la grande speranza di Dio racchiusa nel Natale, la promessa che il Padre personalmente scioglierà e ricucirà i brandelli sofferenti d'umanità e ci concederà la salvezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gesù in frantumi, il presepe provocatorio di Don Vitaliano a Capocastello

AvellinoToday è in caricamento