Esercizio abusivo e gestione illecita dei rifiuti, due denunce

I carabinieri forestali tengono sempre alta l'attenzione per questo tipo di reati

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino due persone ritenute responsabili di “Gestione illecita di rifiuti”. Nello specifico, all’esito di un controllo si accertava che il titolare di un autolavaggio di un Comune dell’alta Irpinia, dal 2013 al 2017 non aveva smaltito i fanghi di depurazione derivanti dalla sua attività e dal 2018 affidava i suddetti rifiuti liquidi ad un’impresa la cui iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali era scaduta nel 2016. Alla luce delle risultanze emerse, per il titolare di quest’ultima impresa è scattata anche la denuncia per il reato di “Abusivo esercizio di una professione” in quanto, nonostante l’iscrizione scaduta, continuava ad emettere formulari di identificazione dei rifiuti e a sottoscrivere contratti di smaltimento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

  • È di Solofra il nuovo tentatore di Temptation Island

  • Atripalda perde un pezzo di sano divertimento, dopo i controlli Lauri annulla gli eventi

  • Paura ad Avellino, uomo tenta il suicidio: è gravissimo

Torna su
AvellinoToday è in caricamento