rotate-mobile
Cronaca Solofra

Gestione illecita di rifiuti: nei guai una conceria

L'intervento dei Carabinieri forestali

I Carabinieri delle Stazioni Forestale di Serino e Forino, a seguito attività di controllo inerente all’inquinamento ambientale del torrente “Solofrana”, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il legale rappresentante di una conceria di Solofra, ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti. Nello specifico, presso l’industria i Carabinieri accertavano il deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi, consistenti in circa 1 mc di cuoio conciato (scarti, cascami, polveri e ritagli, polveri di lucidatura contenenti cromo) e circa 6 mc di rifiuti liquidi acquosi. Nel corso del controllo veniva altresì riscontrata l’omessa compilazione del registro di carico e scarico rifiuti, in particolare il mancato riporto nelle annotazioni di carico dei rifiuti rinvenuti all’interno dell’opificio. Pertanto veniva comminata la sanzione amministrativa di circa 2mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione illecita di rifiuti: nei guai una conceria

AvellinoToday è in caricamento