Gestione illecita delle acque di vegetazione: titolare di un frantoio nei guai

La scoperta dei Carabinieri forestali

I Carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare di un frantoio oleario di Baiano. L’accesso ispettivo ha permesso di accertare che il predetto: aveva dichiarato una quantità di acque di vegetazione inferiore del 45% a quella realmente prodotta, presentava una comunicazione per l’utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione incompleta, stoccava le acque di vegetazione in una vasca non a norma di legge e procedeva allo spandimento delle acque di vegetazione anticipatamente ai tempi previsti dalle vigenti disposizioni. Nel contempo gli operanti hanno richiesto l’intervento dell’A.R.P.A.C. al fine di accertare l’eventuale inquinamento provocato dallo spandimento delle acque di vegetazione;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrero assume operai e impiegati anche in Irpinia: come candidarsi

  • Zona arancione, rossa e gialla: le Regioni che cambieranno colore prima di Natale

  • La Campania cambia colore: la decisione di Speranza e la contromossa di De Luca

  • Zona rossa, scade l'ordinanza: la Campania confida nel cambio colore

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento