rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca Sirignano

Gestione anomala delle autorizzazioni NCC a Sirignano: carabinieri sequestrano 300 licenze

Procura di Avellino e Carabinieri di Baiano al centro delle indagini su presunte irregolarità nelle autorizzazioni di noleggio con conducente

Nel corso delle indagini avviate nel 2021 dai Carabinieri della Compagnia di Baiano, la Procura di Avellino ha disposto il sequestro di trecento autorizzazioni di noleggio con conducente. Questo intervento si è concentrato sulle anomalie segnalate nella gestione delle autorizzazioni e della documentazione relativa al comune mandamentale. Il decreto di sequestro è stato emesso dal sostituto procuratore Antonella Salvatore sulla base delle informazioni fornite durante le indagini dai militari dell'Arma di Baiano.

La Procura della Repubblica di Avellino ha avviato un'indagine per falso ideologico

Il decreto ha riguardato tutte le autorizzazioni rilasciate dal Comune di Sirignano a partire dal 2015. È stato ordinato il sequestro delle autorizzazioni presso l'ente stesso, qualora fosse stata rinvenuta la documentazione, oltre che presso gli uffici preposti, tra cui la Motorizzazione Civile. Questa azione rappresenta un importante sviluppo nelle indagini sulle licenze NCC rilasciate dal Comune di Sirignano, che sono state oggetto di attenzione da parte della Procura guidata da Domenico Airoma. La Procura della Repubblica di Avellino ha avviato un'indagine per falso ideologico commesso da pubblico ufficiale in concorso ed abuso in atti d’ufficio, ipotesi di reato che al momento vengono contestate dai magistrati. Inoltre, i pubblici ministeri di Piazza D’Armi stanno esaminando ulteriori iscrizioni relative al caso.

Il Comune ha negato di aver emesso un bando pubblico e di aver rilasciato tali documenti

La questione è stata precedentemente indagata anche dal Nucleo Turistico della Polizia Locale di Napoli, e un fascicolo è stato trasferito alla Procura della Repubblica di Napoli. La Polizia Locale ha denunciato tutti i titolari delle licenze che sono risultate essere false. È importante sottolineare che tutte le persone coinvolte avranno l'opportunità di dimostrare la propria estraneità ai fatti durante il procedimento. Le licenze NCC rilasciate dal Comune di Sirignano sono al centro delle indagini, e si sospetta che siano tutte false. Il Comune stesso ha negato di aver emesso un bando pubblico e di aver rilasciato tali documenti, procedendo addirittura alla revoca in autotutela di alcuni di essi. È altamente probabile che la questione venga portata all'attenzione del Tribunale del Riesame.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione anomala delle autorizzazioni NCC a Sirignano: carabinieri sequestrano 300 licenze

AvellinoToday è in caricamento