menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carcasse di cani in un canale, la Gadit aumenta i servizi di vigilanza

Qualche giorno fa la macabra scoperta dei carabinieri

Dopo i fatti dei rinvenimenti delle 5 carcasse di cani di taglia media, trovati nella condotta delle acque piovane in località Piano di Montoro (AV) da parte della Gadit, saranno aumentati i servizi di vigilanza zoofila sul quel territorio. 

Verrà opportunamente segnalato alle competenti autorità ogni fatto utile, o elemento valido che può aiutare gli investigatori a ricercare gli autori di questi fatti ,e nel limite del possibile cercare di far eviatre che fatti simili riaccadano. L’Associazione eco zoofila GADIT sez Avellino, è un' associazione istituita a livello nazionale riconosciuta dal Ministero dell‘Ambiente del territorio e tutela del Mare,i propri iscritti sono tutti decretati dalla locale Prefettura come guardie particolari giurate volontarie,agli stessi sono stati attribuite funzioni di polizia giudiziaria limitate alla salvaguardia degli animali d affezione. 

Il P.T della Gadit ribadisce che questo ente è attivo e operante con grandi risultati sia di soccorso ad animali feriti, che tutela del territorio ad Avellino e provincia da piu di 6 anni ,costruendosi un equipaggaimento adatto ad ogni situazione , i tre veicoli coivolti nelle pattuglie sono delle autovetture adibbite per il soccorso e trasporto di animali , e sono una Fiat Sedici 2,0 jtd 136 cv 4x4 , un Alfa Romeo 156 1,9jtd 150cv Q4 4x4 permanente ,una Land Rover Discovery 2,5 td4x4 permanente . I volontari di questo ente sono formati come guardie zoofile , gli stessi volontari frequentano un corso interno di guida sicura e vengono abilitati alla guida dei veicoli di proprietà di questa associazione.

Il Presidente Antonio Pepe ringrazia tutti i volontari di questa famiglia allargata , la stessa associazione si mantiene con fondi propri senza ricevere alcun contributo da parte di nessun ente e alle volte per adempiere al dovere d’istituto si ricorre alla autotassazione dei volontari sempre pronti non solo a concedere il proprio tempo alle volte togliendolo alle proprie famiglie ma anche ad autotassarsi per poter salvare un animale o adempiere ad altre attività dove sono presenti gli uomini e donne della Gadit.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento