rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Rotondi

Scoperte a Rotondi gabbie e apparecchiature per catturare i cardellini

Nei pressi dei mezzi di cattura, veniva rinvenuta una vera e propria postazione fissa, mascherata da frascame

Protezione della fauna selvatica e contrasto al fenomeno del bracconaggio, in località “Contrada Varco” di Rotondi, il corpo forestale dello stato di intesa con i vigili urbani ha rinvenuto, durante un attento pattugliamento a piedi del territorio montano, all’interno di un terreno agricolo privato ed incolto, varie trappole, in parte occultate da frascame, utilizzate per la pratica illecita dell’uccellagione. 

In particolare gli agenti della forestale rinvenivano, appena catturati illecitamente, trentacinque cardellini, molti dei quali rinvenuti vivi all’interno di trappole e di una grossa rete metallica.

Immediatamente il personale operante poneva sotto sequestro tutti i mezzi di cattura illeciti, quali,gabbie, reti, richiami vivi, fili in fibra e corde e liberava sul posto gli uccellini catturati, molti dei quali risultavano crudelmente legati ed utilizzati come richiami vivi. Inoltre, nei pressi dei mezzi di cattura, veniva rinvenuta una vera e propria postazione fissa, mascherata da frascame, dalla quale, tramite un apposito seggiolino per seduta, si controllava la cattura dei preziosi fringillidi. Da ulteriori tracce ed accertamenti eseguiti nell’immediatezza sul posto, gli agenti del Corpo forestale dello Stato riuscivano a rinvenire fonti di prova utili per risalire all’autore del reato. Per tali fatti veniva quindi redatta apposita informativa di reato all’Autorità Giudiziaria.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperte a Rotondi gabbie e apparecchiature per catturare i cardellini

AvellinoToday è in caricamento