Rubano un cellulare all'interno di un supermercato, coppia denunciata

Deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino una coppia di origine albanese e residente a Roccabascerana

I Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino una coppia di origine albanese e residente a Roccabascerana, ritenuta responsabile del furto di un telefono cellulare perpetrato all’interno di un supermercato di San Martino Valle Caudina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie alla tempestiva attività, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni nonché lo sviluppo delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, si giungeva all’identificazione dei presunti responsabili che sono stati denunciati per “Furto aggravato in concorso”. Il cellulare è stato recuperato e riconsegnato all’avente diritto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Lockdown morbido, nuove chiusura entro il 9 novembre

  • Coronavirus in Irpinia, sono 187 i contagi di oggi: altri 39 casi ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i contagi di oggi: 12 soltanto ad Avellino

  • Sintomi da Covid o contatto con positivo: quando bisogna fare il tampone

  • Coronavirus in Irpinia, sono 91 i contagi di oggi: 17 ad Avellino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento